Rimedi per i Fastidi della Dentizione del Neonato

15. 09. 15
posted by: Redazione
Visite: 1069

La dentizione dei neonati inizia intorno ai 6-7 mesi e può arrivare fino ai 3 anni e oltre. Non ci sono in verità delle date precise riguardo alla dentizione del bambino, si sa solamente che è una fase molto dolorosa e fastidiosa per la quale si possono usare dei rimedi sia naturali che farmacologici.
In ogni caso prima di utilizzare qualsiasi metodo, e soprattutto farmacologico, bisogna chiedere il parere del proprio pediatra di fiducia.

I fastidi della dentizione, sui quali non tutti sono d'accordo nel senso che alcuni sostengono che non provochino alcun dolore ma evidentemente si verificano innervosendo non poco il bambino, possono essere alleviati per esempio con gli anelli della dentizione appunto, appositamente creati per loro.
Sono giocattoli molto colorati che potete trovare in tutte le farmacie o presso le sanitarie, che si tengono in frigo e che il bambino morde per alleviare il fastidio delle gengive infiammate.
Naturalmente non può tenere tutto il giorno questo giocattolo e noterete che tenderà spesso a portarsi le manine alla bocca o qualsiasi oggetto possa mordere per dargli un po’ di sollievo.
Lasciatelo fare e state attenti a lavargli spesso le mani e anche agli oggetti troppo piccoli o che si rompono, per scongiurare qualsiasi pericolo di soffocamento.

Esistono anche dei "gioielli della dentizione" che possono portare i genitori stessi, che anche in questo caso i bambini possono mordicchiare e che sono altrettanto sicuri.
Nel nord Europa si usa anche una particolare collana di ambra che non ha nessuna controindicazione.
L'azione che svolge è concentrata sull'annullamento del campo elettromagnetico intorno alla testa del piccolo. Pare che con questo sistema diminuisca il fastidio e che possa anche dormire meglio la notte. Per la sua particolare fattura non c'è alcun pericolo che il bambino possa ingoiarla.

In farmacia potete trovare alcuni gel naturali o pomate gengivali lenitive che vanno applicati direttamente sulle gengive. Attenetevi scrupolosamente alla posologia e in ogni caso abbiate pazienza di attendere che la dentizione si sia completata.

Ci sono anche dei rimedi che arrivano dalla fitoterapia e che suggeriscono l'uso della radice di viola ma anche quella di iris che si può appendere al collo del piccolo e quando ne sente la necessità può morderla. Anche in questo caso non sono note controindicazioni.

Un altro modo per dare sollievo al bambino nella fase della dentizione è quello di mettere a contatto le gengive con qualcosa di freddo. In tal modo in certo senso la zona fredda "anestetizza" la parte interessata abbassando la sensazione di dolore.
Per questo motivo potete preparare dei ghiaccioletti a base di camomilla o anche della cosiddetta "erba gatta" potenti lenitivi.
Evitate invece di dargli delle verdure croccanti come il sedano o la carota, perché possono spezzarsi e creare problemi.

L'omeopatia invece suggerisce l'uso di rabarbaro e fitolacca e infine, se dopo tutti questi tentavi non siete riusciti a porre rimedio, non vi rimane che usare dei farmaci appositi.