Intel lancia il processore desktop 10-core

16. 05. 31
posted by: Redazione
Visite: 765

Nel corso degli anni '90 e primi anni 2000, i produttori di processori facevano a gara per offrire processori con sempre maggiore velocità, ma con prestazioni più o meno uguali.
Poi, quando la velocità di clock ha raggiunto un muro a circa 4 GHz (a causa di diversi fattori), c'è stata una battuta d'arresto e i produttori hanno iniziato una corsa per aumentare il numero di core in una singola CPU. Intel ha introdotto il suo primo processore dual core per uso domestico nel 2006, e ci sono voluti circa sette anni affinché il numero di core per processori raggiungesse gli otto.

Ora, alla fiera Computex di Taipei, Intel ha lanciato il suo primo processore 10-core rivolto a utenti domestici (la società vende già i processori Xeon 10-core, ma questi sono per uso professionale).
Il processore Intel Core i7-6950X Extreme Edition si rivolge principalmente ai giocatori ed appassionati. I suoi 10 core (con 2 thread per core) lavorano ad una frequenza base di 3GHz, ma la CPU è bloccata e può essere overcloccata a velocità più elevate, se si ha il giusto sistema di raffreddamento. Dispone anche del sistema Intel Turbo Boost Max 3.0 tech, che "conduce" le applicazioni all'uso del nucleo più performante, in pratica significa che anche quei programmi che non sanno come utilizzare più core sono indirizzati ad una esecuzione più veloce.

Quindi, chi ha bisogno di questo processore? Nel suo comunicato stampa, Intel sottolinea che questo sarebbe il processore ideale per il gioco di realtà virtuale, sia su Oculus Rift che su HTC Vive. Un'altra applicazione potrebbe essere l'editing video, un compito che fa in genere un buon utilizzo di più core di processore.

Purtroppo, il processore top di gamma di Intel ha un prezzo molto alto: 1.723$. A questo si aggiunge il costo di una scheda grafica di fascia alta e di altri componenti, e si potrebbe facilmente raggiungere i  10.000 $ per un solo PC.