Organizzare una Vacanza in Barca a Vela

15. 10. 14
posted by: Redazione
Visite: 1210

Qual è il modo migliore di vivere una vacanza al mare se non passandola navigando nel mare stesso?
Potreste andare in crociera quindi, ma perché non beneficiare della libertà degli orari e dell'immensità del mare organizzando una vacanza in barca a vela? Infatti, optando per una vacanza in barca a vela piuttosto che per una crociera, si ha la possibilità di beneficiare di tutti i vantaggi di una vera e propria crociera di lusso, avendo però l'opportunità di una privacy maggiore dovuta al fatto di poter andare in vacanza solo con una ristretta cerchia di amici.
Inoltre il vantaggio di essere pochi amici, dà la possibilità di poter cambiare l'organizzazione della vacanza anche durante il suo decorso. Infatti se in una tipica crociera si e ristretti ad orari e tappe forzate, una vacanza in barca a vela dà invece la possibilità di poter cambiare programma, meta e orari quando è possibile.

Inoltre, bisogna considerare un'altro fattore: il prezzo! Tutti penseranno che noleggiare una barca a vela possa essere un costo esorbitate; niente di più errato! Anzi, a paragone con grandi crociere, la barca a vela può essere una soluzione notevolmente più economica. Certamente questo dipende dall'equipaggio e dalle mete che verranno elette.
Anzitutto bisogna sottolineare che è necessario uno skipper professionista per condurre una barca a vela: la patente nautica oltre le 12 miglia è obbligatoria, ma probabilmente qualcuno dei vostri amici la tiene a prendere polvere nel cassetto. Quale migliore occasione per utilizzarla?
Se invece non ve la sentite di condurre una barca e vela, non vi preoccupate, la compagnia di uno skipper esperto potrà solo rendere più piacevole la vacanza grazie alla sua esperienza, e non farà lievitare esageratamente i prezzi come tutti possano pensare.

Insomma, una vacanza in barca a vela ha solo una serie di vantaggi, tra cui la possibilità di scoprire spiagge segrete, isole disabitate, e tutto nella totale compagnia di amici intimi. Decisi quindi a organizzare la vostra prossima vacanza in barca a vela? Non sapete che mete scegliere?
Sicuramente per noi italiani, uno dei primi luoghi da visitare sono le isole greche. Tutti conosciamo già, o per esperienza diretta o per i reportage televisivi, le bellezze di Mykonos o Creta, ma forse lo spettacolo della natura più sensazionale lo troverete nelle meno visitate e più selvagge isole della Grecia Ionica.

Facili da raggiungere (le isole greche ioniche sono situate nel versante occidentale greco, a sud del mar Adriatico). Da Corfù a Atokos, passando poi per Kalamos e Kastor e molte altre, sono un'idea originale e veramente rilassante. Una settimana tra le spiagge di queste fantastiche isole, farà della vostra vacanza in barca vela, un'esperienza veramente unica.

Un ottimo itinerario sarebbe partire da Messolonghi arrivando a Corfù, famosa per le spiagge di Leucade e Zacinto, passare lì un paio di giorni per poi dirigersi a Atokos (comune dell'isola di Itaca, patria dell'eroe Ulisse) per poi visitare il giorno seguente Kastos e kalamos, dirigersi il quarto quarto giorno a Lefkada e Meganissi, e passare poi gli ultimi giorni a Cefalonia pronti per il rientro a Messolonghi dopo una settimana fantastica!